A chi è utile

A chi si trova ad attraversare le conseguenze emotive di un qualsiasi evento della propria vita e desideri essere accompagnato in questo percorso.

A chi sente arrivato il momento di fare una scelta, e ha bisogno di chiarirsi su quale scelta è opportuno fare. 

Il counseling è utile a coloro che ritengono opportuno migliorare il contatto e la relazione con altri e con se stessi.

Come funziona

Per iniziare si prende un appuntamento per un primo incontro informativo dove il cliente presenta i motivi che lo hanno portato a prendere l'appuntamento, mentre il counselor espone le informazioni per permettere al cliente di valutare e decidere se iniziare un progetto di counseling.

Avuto l'assenso del counselor di poter avviare la consulenza il cliente potrà valutare e decidere quando iniziare il percorso fissando i sucessivi appuntamenti.

Il servizio di counseling è basato principalmente sul colloquio, ma in accordo con il cliente possono essere utilizzate altre metodiche su cui il counselor è competente.

A cosa serve il counseling

La consulenza del Counsellor è orientata ad aiutare il cliente ad aiutare se stesso in merito a:
-    specifici problemi di ordine personale o professionale;
-    difficoltà nel prendere decisioni;
-    orientamento nelle scelte di vita;
-    supporto nelle difficili fasi che si susseguono durante il ciclo di vita;
-    gestione delle relazioni interpersonali;
-    gestione della relazione con se stessi;
-    sviluppo delle risorse e potenzialità;
-    promozione e sviluppo della consapevolezza personale;
-    gestione di emozioni, pensieri, percezioni e conflitti interni e/o esterni.

Vedi definizione di counseling AICo


Quanto Costa

Il primo colloquio conoscitivo della durata di circa un'ora ha la tariffa di 30 €. In base al tipo di richiesta e al tipo di incontro: individuale, di coppia o di gruppo, sarà definito il numero di incontri e la tariffa oraria che sarà applicata.

La tariffa oraria può variare dai 20 € a partecipante in caso di incontri di gruppo, fino a 60 € complessivi in caso di incontri di coppia. Il numero di incontri dipenderà dalla richiesta che viene fatta, e può variare indicativamente da un minimo di 5 a un massimo di 12 colloqui. Sarà comunque possibile sia interrompere prima di aver svolto tutti gli incontri previsti che valutare ulteriori colloqui al termine di quelli inizialmente stabiliti. I primi quattro incontri saranno di norma a cadenza settimanale, i successivi saranno calendarizzati in base all'andamento del processo di counseling.


 

Codice deontologico

A tutela dei clienti le associazioni di counselor si sono dotate di codice deontologico.

L’attitudine del Counsellor è basata sul rispetto per i diritti umani e sull’accettazione delle differenze personali e culturali. L’approccio è sotteso a un assetto di valori che in special modo implicano rispetto, integrità, autorità e autonomia. Rispetto significa accettazione della persona come individuo, ma non necessariamente accettazione di tutti i suoi comportamenti: questo situa l’uguaglianza entro i confini della relazione professionale. Il Counsellor deve essere consapevole delle differenze personali e culturali.
Integrità significa onorare il diritto dei clienti di mantenere i loro confini fisici ed emotivi e impegnarsi a non sfruttare i clienti in alcun modo. Autorità significa riconoscere il diritto del cliente di autodeterminarsi e di stabilire i propri obiettivi per il proprio personale benessere. Autonomia significa riconoscere la libertà del cliente di esprimere se stesso, i suoi bisogni e le sue credenze.

Vedi codice deontologico AICo


 

Professioni non organizzate in ordini

Con la legge 14 gennaio 2013 n°4 si sono regolamentate quelle professioni che non hanno un ordine. Tra le altre c'è la professione di counselor.

L’esercizio della professione è libero e fondato sull’autonomia, sulle competenze e sull’indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica, nel rispetto dei principi di buona fede, dell’affidamento del pubblico e della clientela, della correttezza, dell’ampliamento e della specializzazione dell’offerta dei servizi, della responsabilità del professionista.

Vedi la legge 4/2013


 

Consenso informato

Prima di iniziare il rapporto di consulenza, saranno fornite al cliente tutte le informazioni utili a comprendere gli aspetti fondamentali del servizio che sarà prestato. Tali informazioni saranno anche messe per iscritto su un documento, chiamato appunto consenso informato, che sarà firmato sia dal counselor che dal cliente e conservato da entrambi.

Vedi modulo di consenso informato


 

Sportello clienti

Ai sensi dell’art. 2, comma 4, della Legge 14 gennaio 2013, n° 4 sono costituiti gli sportelli utenti presso tutte le associazione di counseling.

AICo: Per qualsiasi segnalazione o reclamo da parte di clienti/committenti viene messo a disposizione un indirizzo mail dedicato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oltre che il numero telefonico 0434 241798. La segreteria AICo provvederà entro 10 giorni a comunicare l’avvenuta ricezione della segnalazione o reclamo, trasmettendo alla Commissione per la Tutela dell’Utente e alla Commissione Disciplinare, le quali produrranno una risposta entro 15 giorni dall’avvenuta loro ricezione.

Fedrcounseling: Federcounseling ha attivato ai sensi dell’art. 2, comma 4 della L. 4/2013 uno sportello del cittadino al quale è possibile rivolgersi per ottenere informazioni sulle associazioni professionali aderenti alla federazione, sulla federazione stessa e le sue finalità, per gestire eventuali contenziosi e segnalazioni di irregolarità. Lo sportello è attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 al numero 055240799 o inviando una email all’indirizzo sportellodelcittadino [at] federcounseling [dot] it

Dopo la maturità tecnica ho iniziato a lavorare, facendo i lavori che mi capitavano, come hanno fatto molti ragazzi. Prima di iscrivermi a sociologia ho provato a diventare ingegnere, ma dopo due anni e alcuni esami ho capito che non potevo riuscire nell'impresa. Nel frattempo lavoravo come vaccaro (proprio cosi: allevavo vitelloni, in una stalla in cui venivano cresciuti oltre 4.000 vitelloni da carne), come meccanico manutentore all'Eridania Zuccherifici, come  insegnante di scuola guida, come responsabile della gestione della piscina del paese, come responsabile del servizio per la dichiarazione dei redditi della CGIL del paese. Compreso che ingegneria non era la mia strada sono andato militare: Ufficiale di complemento di Sussistenza. Al rientro mi sono interessato di politica facendo il consigliere comunale e di problemi sociali facendo il volontario presso i Servizi Sociali. Ho partecipato ad un concorso della U.S.L. per operatore di Comunità Terapeutica per Tossicodipendenti, ed insieme a sette colleghi abbiamo iniziato quella fantastica esperienza.

 E' stato in quel periodo che ho cominciato ad interessarmi alla teoria dei sistemi, alla pragmatica della comunicazione e alla Programmazione Neuro Linguistica. Intanto mi sono iscritto a sociologia e mi sono laureato con una tesi in Sociologia della comunicazione. La mia continua sete di novità mi ha spinto a dimettermi dalla U.S.L. per lavorare nella cooperazione sociale, poi nella cooperativa di consumo,  poi nel privato e ancora nella cooperazione sociale.

Anni intensi in cui mi sono occupato di persone in situazioni di disagio e persone che lavorano, di organizzazione e relazione di aiuto, di incentivi e retribuzioni e sostegno, di percorsi di carriera e attraversamento delle crisi personali, di sistemi sanzionatori, provvedimenti disciplinari e contrasto al burnout, di selezione, di supervisione ai gruppi di lavoro, di sicurezza sul lavoro, di sistemi informatici (o informativi), e di altre cose ancora.


Esperienze professionali

  • 2012 – ad oggi Presidente Commissione Mista Conciliativa - Azienda USL e Azienda Osp La commissione è formata da due dirigenti delle aziende USL e Ospedaliera e da due rappresentanti del volontariato. Come 'istanza di secondo livello' prende in esame i casi di reclamo di quei cittadini che hanno ritenuta insoddisfacente la risposta avuta al primo livello dal dirigente dell'azienda a cui è riferito il reclamo. Il mio compito è aiutare le parti a valutare la situazione e trovare una corretta e equa risposta al problema rilevato, indicandola sia al cittadino che al direttore generale aziendale.
  • 2009 – ad oggi Supervisore Agire Sociale – Centro Servizi Volontariato Ferrara Supporto a 'Educatori esperti' del progetto 'Volontariato accogliente'. Il progetto è volto a collaborare all'accudimento dei bambini di madri sole, o comunque in difficoltà, per ridurre le probabilità che situazioni di 'fragilità' possano trasformarsi in processi di perdita di competenza e/o 'autostima' delle madri, e/o in difficoltà di relazione e socializzazione dei bambini. (dis-empowerment). http://csv.agiresociale.it/tag/volontariato-accogliente/
  • 2009/ 2012 Docente a Contratto - Università di Ferrara – Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'educazione Corso di Organizzazione dei Servizi Sociali, UNIFE, Facoltà di Lettere e Filosofia, CdS Scienze dell’Educazione http://docente.unife.it/mauro.serio/
  • 2008 - ad oggi Formatore - Scuola Counseling Motivazionale Ferrara Corso di Comunicazione nella relazione di aiuto con particolare attenzione all'apprendimento della gestione delle posizioni percettive e allo sviluppo delle capacità di ascolto in relazione alla cosidetta exotopia: la capacità di accogliere il diverso da noi, la percezione di mappe del mondo con parti esterne/estranee alla nostra mappa. http://www.scuoladicounseling.it/ferrara/
  • 2008 – ad oggi Formatore - Enti vari In collaborazione con Metaloghi tengo corsi sulla relazione, la qualità del servizio, la pianificazione e programmazione, la ricerca attiva del lavoro, la progettazione partecipata e il bilancio sociale.
  • 2008 – ad oggi Arkè Studio Promotore con Anna Maria Pierucci, Pierpaola Pierucci, Maria Antonietta Pizzichini del gruppo di lavoro sulla Promozione della Salute, Ricerca Sociale e Valutazione Servizi Sociali. Ulteriori informazioni sul sito http://www.arkestudio.org
  • 2004 - 2008 Direttore della Rete di Servizi Sociali e Direttore al Personale - Coop Ancora Servizi Cooperativa di servizi sociali con oltre 1.000 soci - dipendenti. Sono stato incaricato di riorganizzare metodologie, strutture e cultura per affrontare lo sviluppo dell’azienda, in forte crescita da alcuni anni. Dalle Relazioni sindacali ai sistemi di selezione e reclutamento, dagli incentivi ai processi formativi, dalla gestione dei clienti ai sistemi di controllo e erogazione del servizio. Ho coordinato direttamente 7 collaboratori per il marketing e la gestione dei servizi (Laureati, “Responsabili di Servizio”), 3 psicologi del lavoro per la ricerca, la selezione e la formazione, una pedagogista, un coordinatore sanitario e una psicologa clinica per la supervisione dei gruppi di lavoro e della qualità dei servizi. Dal 2004 il fatturato è passato da 10 a 30 milioni di euro. I contratti di servizio attivi al 2008 erano oltre 60.
    Mauro Serio, Peirpaola Pierucci: “La valutazione dei Servizi di assistenza domiciliare anziani. Una valutazione comparativa.”, in Rassegna Italiana di Valutazione, n. 37 anno XI, Franco Angeli, Milano, 2007 Mauro Serio, “Aprire la comunicazione” in Mirco Peccenini, Sandra Degli Esposti Elisi, Conflitto e disagio tra lavoro di cura e vita quotidiana, Badiglione Editore, Ferrara, 2010
  • 1998 – 2004 Direttore Risorse Umane - Gruppo SOFIS SRL 7 società operanti nella distribuzione organizzata con i marchi Marr, Vip Discount, Vip Catering, 5 in Emilia Romagna e due in Sardegna, 800 dipendenti oltre 200 collaboratori e 500 mld di fatturato. Gestito il CCNL Commercio, CCNL Industria Alimentare, CCNL Industria Legno.
    1994 - 1998 Responsabile Sviluppo Risorse Umane - Coop Estense s.c.a.r.l. Cooperativa di Consumo, 1.300 miliardi fatturato 97, 3.500 dipendenti, 6 Ipermercati e 38 supermercati in Emilia e Puglia. Responsabile dei settori selezione, formazione e valutazione. Mi sono occupato degli start-up di due Iper in Puglia (Foggia e Bari) e dell’Ipermecato Grandemilia a Modena.
  • 1990 - 1994 Responsabile Servizi alla persona e Responsabile del Personale - Spepcoop arl
    Incaricato di seguire i servizi sia in termini di supervisione e formazione dei gruppi operativi che in termini di selezione e organizzazione degli educatori.
    Ho seguito i seguenti servizi: Centro diurno 'I capuccini' per disabili psico fisici di Argenta (FE); Gruppo appartamento minori di Argenta (FE); Gruppo appartamento minori di Ferrara; Gruppo appartamento minori 'Il Prisma' di Frosinone; Laboratorio Protetto 'Les Papier' per disabili psichici di Bologna; Laboratorio Protetto 'La cornice delle idee - San Ruffillo' per disabili psichici di Bologna;
    Nel 1992 sono stato incaricato di seguire anche il controllo di gestione dei servizi stessi e subito dopo tutte le questioni inerenti al personale. Ho inoltre partecipato alla definizione del primo CCNL delle Coop Sociali. Nel 1994 la cooperativa aveva 600 addetti con sedi a Bologna, Ferrara e Frosinone.
  • 1989 - 1990 Coordinatore - Spepcoop arl Centro Diurno “I capuccini” di Argenta (FE) per adolescenti con disabilità psico fisica. Incaricato di fornire la prima formazione al gruppo operativo (diversi operatori erano alla prima esperienza) e preparare con loro l'apertura del servizio (in termini organizzativi ma anche rispetto al metodo educativo di lavoro), e quindi di coordinare le attività del centro. Dell'esperienza rimane traccia nella pubblicazione “Educare al vivere” - vedi elenco pubblicazioni – scaricabile in formato PDF a questo indirizzo https://drive.google.com/file/d/0Bw_riUOllMNBdmRoTy0zVm1JRms/edit?usp=sharing
  • 1982 - 1989 Educatore - Azienda USL di Ferrara Servizi Tutela Tossicodipendenze (SERT) – Comunità Terapeutica “Prati di Palmirano”, Ferrara.
    Oltre alle normali attività di organizzazione coordinamento e controllo delle giornate e notti in struttura, ero responsabile della relazione di supporto individuale ad un certo numero di ospiti a me assegnati, e della gestione (in coppia con un collega) della riunione settimanale di verifica e valutazione dell'andamento del gruppo degli ospiti e delle attività della comunità. Dell'esperienza rimane traccia nella pubblicazione 'Questo è un gioco?' - vedi elenco pubblicazioni, reperibile come e-book all'indirizzo
    http://www.amazon.it/Questo-gioco-Mauro-Serio-ebook/dp/B00CD8B7CM/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1387710137&sr=8-2&keywords=questo+%C3%A8+un+gioco
  • 1977 - 1979 Ufficiale di CPL di Sussistenza

Studi

  • 2015 Diploma di perfezionamento in "Counseling PNL" presso PNL Meta -Bologna, scuola diretta dalla dr.ssa Franca Maria Cantaro. Corso riconosciuto dall'Associazione Italiana Counseling (AICo)
  • 2013 Certificato di Master Advanced Programmazione Neuro Linguistica presso L’Istituto Italiano PNL di Bologna diretto dal dr. Gianni Fortunato.
  • 1997 Certificato di Master in Programmazione Neuro Linguistica presso L’Istituto Italiano PNL di Bologna diretto dal dr. Gianni Fortunato.
  • 1996 Abilitato all’uso e interpretazione dei Test Attitudinali SHL – MTA
  • 1994 Certificato di Pratictioner in Programmazione Neuro Linguistica presso L’Istituto Italiano PNL di Bologna diretto dal dr. Gianni Fortunato.
  • 1992 Specializzato in Relazioni Industriali e del Lavoro (RIL)  Università di Bologna, corso biennale. Scuola diretta da Enzo Spaltro, con una tesi di Organizzazione Aziendale dal titolo “Dinamizzazione dell’organizzazione di una cooperativa di servizi: analisi di un caso”, relatore Prof. Maurizio Rosa
  • 1987 Sociologo Università' di Urbino, titolo tesi “Modelli di interazione in una Comunità Terapeutica”, Relatore Prof. Enrico Mascilli Migliorini
  • 1976 - 1978 Biennio di Ingegneria civile presso l’Università di Ferrara
  • 1975 Diploma tecnico di perito elettronico industriale.

Formazione alla 'Relazione di aiuto'

  • 2015 Perfezionamento Counseling
    VII – Etica, deontologia e supervisione Franca Maria Cantaro – novembre ore 18 
    VI – La relazione d'aiuto: integrazioni di Analisi Transazionale Angela Cucinotta – ottobre ore 18
    V – La pratica della relazione d'aiuto Gianni Fortunato – settembre ore 18 
    IV – L'esperienza come "spazio" di cambiamento Franca Maria Cantaro – giugno ore 18
    III – Analisi Transazionale I Angela Cucinotta – maggio ore 18
    II - La resilienza Claudio Feruglio – marzo ore 18 
    I – De Shazer Counseling breve orientato al risultato – Gianni Fortunato febbraio ore 18
  • 2014 Quando il carattere si muove .. Franca Maria Cantaro e Eugenia Rota marzo ore 21
  • 2006  Colloquio Motivazionale Base e Avanzato  Antonio Bimbo dicembre 2006 ore 32
  • 1992 Analisi e uso delle metafore IIPNL Gianni Fortunato 30-31 ottobre (14 ore)
    Trattamento Eriksoniano dei sogni e prescrizioni comportamentali IIPNL Gianni Fortunato 18-19-20 diccembre (21 ore)
  • 1991 Introduzione alla PNL Gianni Fortunato 10-11-12 giugno 1991 (21 ore)
  • 1986 Spivak e le “Abilità Sociali” USL 31 Giancarlo Boncompagni Formazione e Supervisione gruppo operativo “Comunità Terapeutica Pratolungo”
  • 1985 Valenze dell'approccio sistemico nelle dinamiche operatori-utenti USL. 31 Rose Marie Galante (seminari dal 15.3.1985 al 5.12.1985) (ore 64)
  • 1983 Supervisione USL 31 Dr. Roberto Boccalon Supervisione gruppo operativo “Comunità Terapeutica Pratolungo”

Formazione Gestionale

  • 2007 Negoziazione e Stili di Leadership OPEN MIND Paolo Ferraioli marzo – dicembre 2007 ore 56
  • 1996 Learning Organization e Cambiamento Nomesis 5 novembre 1996
    Project Management Shilla Dementi. Scuola di Palo Alto 26-27 giugno 1996 
    Team Work Shilla Dementi. Scuola di Palo Alto 6-7 maggio 1996
  • 1995 Il sistema delle competenze CORUM Ivan Bandieri 23-24 febbraio 1995 ore 16 
    Utilizzo dei TEST occupazionali. Somministrazione e interpretazione MTA SHL Multi Testing Associates Rodolfo Morelli ore 16 
    Analisi delle competenze TELMA Luigi Padovese 14-16 marzo 1995 ore 24 
    La misurazione della produttività e della qualità dei servizi interni Piero Baroncini, Faber - Sergio Beretta, Università Bocconi - Dr. Massimo Neri, Università di Modena 25-26 maggio 1995. 
    I processi di fornitura dei servizi interni Piero Baroncini, Faber - Sergio Beretta, Università Bocconi - Dr. Massimo Neri, Università di Modena
  • 1992 La valutazione del potenziale Anna Maria Marzio 15 – 17 ottobre 1992 ore 16 
    Applicazioni della Valutazione del potenziale Anna Maria Marzio 14-24 maggio, 19 giugno 1992 
    Profili di selezione Alessandra Inglese 3-9 luglio 1992
    Formazione Assessor Anna Maria Marzio 14-19 settembre 1992 0re 16
    Supervisione Assesment Center Anna Maria Marzio 14-19 settembre 1992 ore 16
  • 1991 Utilizzo dei <metaprogrammi> in selezione Alessandra Inglese 26-27 giugno 1991 ore 16 
    L'intervista di gruppo in selezione Alessandra Inglese. 12 settembre 1991 ore 8
  • 1990 L'analisi di bilancio Michele Balboni del SINNEA.(Istituto di Studi per la Cooperazione e la Piccola e Media Impresa 9-10-11 ottobre 1990
    Il controllo di gestione: rete concettuale Paolo Galizioli del SINNEA. 24-25 ottobre 1990

Pubblicazioni

  • Mauro Serio, Uscire dal Fumo. La PNL e la grande truffa della nicotina. Arke Studio, Ferrara, 2013
  • Mauro Serio, WelfaRete. Governo locale e rete di servizi. Arke Studio, Ferrara, 2013
  • Mauro Serio, Questo è un gioco? Modelli di interazione in una comunità terapeutica, Arke Studio, Ferrara, 2013
  • Mauro Serio, Reti e governance. Organizzazione dei servizi sociali, Este Edition, Ferrara, 2012
  • Mauro Serio, Pierpaola Pierucci, “Dire, fare, prevaricare.” In Mirco Peccenini, Sandra Degli Esposti Elisi Cambiamenti socioculturali oggi: Agenzie educative e nuove sfide. d.u.press, Bologna 2012
  • Mauro Serio, Pierpaola Pierucci, “Saying making and bullying”, In Mirco Peccenini, Sandra Degli Esposti Elisi Cambiamenti socioculturali oggi: Agenzie educative e nuove sfide. d.u.press, Bologna 2012
  • Mauro Serio, “Aprire la comunicazione” in Mirco Peccenini, Sandra Degli Esposti Elisi, Conflitto e disagio tra lovoro di cura e vita quotidiana, Badiglione Editore, Ferrara, 2010
  • Pierpaola Pierucci, Mauro Serio, “Il futuro del rischio del futuro. I giovani sono pericolosi perché sono il futuro”, in: Giuliodoro S., Pizzichini M.A. (a cura di), “Rischio tutto! Il piacere del rischio in adolescenza.”, Edizioni Alpes ,Roma, 2009
  • Pierpaola Pierucci, Mauro Serio, “La valutazione dei Servizi di assistenza domiciliare anziani. Una valutazione comparativa.”, in Rassegna Italiana di Valutazione, n. 37 anno XI, Franco Angeli, Milano, 2007
  • Mauro Serio, “L’osservazione”, in Mauro Serio (a cura di), “Educare al Vivere. Verso una pedagogia dei contesti quotidiani”, Supplemento n.4 a “L’ente d’ingrandimento”, SPEP COOP, Bologna, 1991
  • Mauro Serio, “I progetti interpersonali”, in Mauro Serio (a cura di), “Educare al Vivere. Verso una pedagogia dei contesti quotidiani”, Supplemento n.4 a “L’ente d’ingrandimento”, SPEP COOP, Bologna, 1991
  • Antonio Bimbo, Mauro Serio, “Realtà e Immagini di realtà. Per una formazione ispirata ai principi della comunicazione”, in Impresa e Società, Edizioni Cedis, n.5 1988

 

Psicologa, Psicoterapeuta individuale e di gruppo ad orientamento Gestalt Analitico

Studio RIMADEM
Via Antonio Colocci, 12 Jesi 60035 (AN)
Tel:    +39 073159005
email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il mio percorso formativo e professionale segue sostanzialmente due vie: la promozione della salute e la clinica psicoterapeutica.
La prima mi piace pensarla soprattutto come lavoro in piccoli gruppi, possibilmente con metodiche esperienziali, la seconda attualmente predilige la terapia individuale rivolta ad adolescenti ed adulti. Gli ambiti prevalentemente trattati ad entrambi i livelli riguardano i Disturbi del Comportamento Alimentare ed il disagio riconducibile all’Ansia in maniera più o meno conclamata clinicamente. Nella promozione del benessere, inoltre, ho avuto il piacere di dedicarmi a quei passaggi evolutivi fisiologici, ma delicati, quali adolescenza e gravidanza, in cui l’interazione psiche-soma raggiunge le vette più alte per intensità e per la necessità di una ricerca di senso.

Leggi tutto...